Parco

Il Parco Naturale Gola della Rossa e di Frasassi

Il Parco Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi è un’oasi della natura, incontaminata e protetta che si estende in una grande superficie di oltre 10.000 ettari di flora e fauna.


È stato istituito nel 1997 e racchiude tre differenti biotipi naturalistici: la Gola di Frasassi, la Gola della Rossa e la Valle Scappuccia. Quello che troverai è frutto di un’evoluzione geologica del territorio che ha avuto inizio milioni di anni fa, quando un rapido incremento del sollevamento orogenetico ha fatto aumentare la forza erosiva dei corsi d’acqua portando alla luce il calcare massiccio, compatto e rigido, che puoi osservare negli imponenti blocchi verticali.

Gola di Frasassi

Gola di Frasassi


Nella Gola di Frasassi potrai osservare come la penetrazione dell’acqua meteoritica e di falda all’interno della roccia ha trasformato il territorio, dando origine a complessi carsici altamente articolati e dallo straordinario valore ambientale-paesaggistico come nel caso delle straordinarie Grotte di Frasassi.


Gola della Rossa


Attraversando la Gola della Rossa vedrai che è simile a quella di Frasassi con ampie cavità carsiche, tra cui la Grotta del Vernino, dove sono stati ritrovati numerosi ed interessanti fossili di mammiferi come l’orso speleo. Con un po’ di fortuna potrai vedere volare maestosa l’aquila reale, osservare l’elusivo gufo reale e il falco pellegrino.


Gola della Rossa
Valle Scappuccia

Valle Scappuccia


Nella Valle Scappuccia, potrai attraversare il torrente Scappuccia che forma una forra piuttosto stretta e sinuosa, incontrando ambienti molto variegati nella vegetazione e nelle manifestazioni naturali, legate all’esposizione, all’altitudine e alla presenza dell’acqua.

Nel territorio vivono anche il gatto selvatico, il lupo, l’istrice e decine di specie diverse di chirotteri che colonizzano numerose cavità ipogee, ma incontrarli non è semplice.